Agricola

  • In Offerta
  • Prezzo di listino €54,95
Tasse incluse.


Europa centrale, intorno al 1670 d.C. La Peste che ha imperversato sin dal 1348 è stata sconfitta. Il mondo civilizzato sta rinascendo. La gente inizia a migliorare le proprie capanne. I campi vengono arati, seminati e mietuti. La fame degli anni precedenti ha incoraggiato la gente a mangiare più carne (un abitudine che noi, popolo del crescente benessere, non abbiamo ancora oggi abbandonato).

 

I giocatori cominciano la partita con due membri della famiglia che vivono in una casa di legno con due stanze. In ogni turno, ogni membro delle varie
famiglie può scegliere un'azione da svolgere. Se ottengono legna e canne,possono allargare la loro abitazione e così, anche la loro famiglia.


La crescita della famiglia permette di effettuare azioni aggiuntive, ma ha lo svantaggio di generare una maggiore richiesta di cibo. Per potersi sfamare, i giocatori arano campi e seminano colture.

 Il grano e gli ortaggi piantati diventeranno un mezzo di sostentamento grazie al raccolto, durante il quale anche gli animali si riproducono e, per poterli allevare, ci sarà bisogno di pascoli recintati , così che pecore, cinghiali e bovini possano pescolare.Le occupazioni o i miglioramenti possono garantire il mantenimento della famiglia. Ognuna di queste carte dà al giocatore un piccolo vantaggio durante la partita.punti vengono guadagnati quando i giocatori ristrutturano le proprie case di legno rimodernandole in case di argilla e, più tardi, perfino di pietra. Comunque, tutto quello che riuscirete a fare per migliorare la qualità della vita dei vostri contadini rendendo ogni loro giorno un po' più confortevole, porterà punti, in particolare la crescita del nucleo familiare, sempre tenendo conto, però,  del delicato equilibrio necessario per il collettivo sostentamento.